Come Preparare Crostini alla Toscana

Ecco un’ottima ricetta per un antipasto veramente unico. La preparazione è semplice e non richiede grosse qualità culinarie. La ricetta è un piatto tipicamente toscano e i tempi di preparazione sono nella media. Seguite questa guida passo per passo per fare dei fantastici crostini.

Occorrente
500 gr di fegatini di pollo con i cuori
2 acciughe salate
2 cucchiai di salsa di pomodoro
Olio di oliva extravergine
Pane per crostini
Mezza cipolla
25 gr di capperi
1 noce di burro
Sale e pepe

Si puliscono e si lavano molto bene i fegatini, togliendo la vescica del fiele grasso. Si tagliano quindi a pezzi grossi, si dividono a metà i cuori, si mondano del grasso e si lavano molto bene. In una padella, si taglia con un coltello la cipolla a fette sottili e la si pone in un fondo di olio extravergine d’oliva.

Si fa soffriggere e, quando è a metà cottura, si aggiungono i fegatini e i cuori, 2 cucchiai di salsa di pomodoro, pochissima acqua, sale e pepe. Si cuoce con fuoco molto vivo, sino a che l’acqua non sia tutta evaporata e la cipolla cotta. Una volta tolta la carne dal fuoco, si aggiungono i filetti delle 2 acciughe, puliti e lavati, e una manciata di capperi. Si pone il tutto su di un tagliere e si batte con la mezzaluna, sino a far risultare un composto tagliato né troppo fine né troppo grosso. Per quest’ultima operazione si può usare il mixer, stando attenti che il trito non venga troppo fine.

Si pone il composto in un tegame e si mette sul fuoco lento. Si aggiunge una noce di burro, che si scioglierà lentamente, stando attenti a non far bollire, girandolo continuamente con un mestolo di legno. Appena il burro si sarà sciolto ed amalgamato, togliere dal fuoco. Il composto è pronto per essere spalmato in abbondanza su delle fettine di pane da crostini.

Le fettine di pane possono essere ricavate da baguette, da crostini o dal filone di pane casalingo toscano. Esse possono essere leggermente tostate, oppure ammorbidite leggermente nel brodo di carne, stando attenti che non ne assorba molto, altrimenti il pane perderà la sua giusta consistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *