Come Preparare il Cus Cus

Il cus cus e’ un piatto arabo, ma in Sicilia ha trovato la sua seconda patria. La guida che vi propongo e’ una delle varianti, che in Sicilia abbiamo adottato. Viene utilizzata come antipasto o come accompagnamento di aperitivi rinforzati. E’ una squisita variante della tradizionale pietanza conosciuta nel mondo.

Occorrente
1 pacco di cuscus precotto a grana grossa
1 melanzana
Pomodorini di pachino 500 gr,
Menta
Basilico
Cipolla rossa calabrese
Peperoncino
Olio d’oliva extravergine
Aglio rosso
Zucchine genovesi
Olive verdi sotto olio
Origano fresco

Per accorciare la lavorazione di questa ricetta ho inserito negli ingredienti il cuscus precotto.
Metti tutto il cuscus precotto in una ciotola di terracotta o di ceramica, in un’altra piu’ piccola metti il basilico, la menta, il rosmarino finemente tritati. Aggiungi abbondante olio d’oliva un po’ di sale ed un pizzico di peperoncino. Lascia marinare le erbe nell’olio per il tempo della preparazione che segue.

Lava e taglia a piccoli pezzetti la zucchinetta e la melenzana. Metti per 10 minuti a bagno in acqua e sale. Sbuccia la cipolla rossa e tagliala a micro pezzetti, strizzala in acqua e sale e fai sgocciolare.
Taglia i pomodorini in 4 pezzetti e lasciali in una ciotola con solo sale. Prepara un po’ d’acqua tiepida.

In una padella fai rosolare con uno spicchio d’aglio intero le zucchine e le melenzane sgocciolate. Mantieni da parte il sughetto che rilasciano cuocendo.
Prendi la ciotola con il cuscus e spruzza sul cuscus un po’ di olio con le erbe che avevi lasciato a marinare, gira e continua fino a quando tutto l’olio si e’ assorbito. Il volume del cuscus deve raddoppiare, aiutati con l’acqua tiepida ma il tutto deve rimanere abbastanza asciutto.

Sgocciola dal loro liquido i pomodorini e versali poco alla volta nel cuscus. Versa anche la cipolla tritata, e le zucchine e melanzane. Continua a girare e inserisci anche il liquido di cottura. Assaggia di sale e di peperoncino. In ultimo aggiungi della menta tritata della buccia di limone grattugiata e qualche oliva verde disossata e tritata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *