Come Asciugare Bucato in Inverno

La tecnologia mette  a disposizione numerosi strumenti per asciugare i capi di abbigliamento, ma non sempre è possibile contare sulle asciugatrici o sullo stendino elettrico.

Vediamo quindi come asciugare i capi di abbigliamento più delicati in sicurezza, in modo da non rovinarli in modo definitivo. La prima cosa da fare, per qualsiasi lavaggio e per la conseguente asciugatura, è la lettura delle etichette che si trovano su ogni vestito. Questa permette di ottenere tutte le informazioni necessarie al corretto trattamento del capo.

Sull’etichetta è possibile trovare simboli specifici che risolvono qualsiasi dubbio. Le etichette ti diranno se il capo può essere centrifugato, se può essere stirato normalmente o con alcune precauzioni, se può essere inserito senza rischi nell’asciugatrice. In base alle indicazioni presenti sull’etichetta, è possibile trovare il metodo più adatto al vestito in questione.

Frequentemente l’asciugatura sul classico stendino o filo per i panni è quell più indicata anche per i capi delicati. Il consiglio è quello di  non utilizzare le mollette, che possono lasciare segni anche permanenti sui tessuti più delicati. I maglioni di lana devono essere stesi in orizzontale, magari appoggiati su due o più fili dello stendino, e non in verticale. Per le maglie, le canotte e le tshirt realizzate con tessuti fragili e sottili puoi aiutarti con delle stampelle.

Il consiglio è quello di raccogliere i panni quando sono ancora leggermente umidi, in questo modo non rischierai di rovinarli con un’eccessiva esposizione al sole. Alla fine stira i capi utilizzndo un asciugamano o una vecchia federa per evitare il contatto diretto tra il ferro da stiro ed il vestito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *