Come Montare un Neon sul Portabagali dell’Auto

Volete dare un tocco di tuning alla vostra automobile? Vi piacciono i neon? Allora avete trovato la guida che fa al caso vostro! Grazie a questa guida riuscirete a montare un fantastico neon sul portabagagli della vostra automobile senza l’intervento di un elettrauto.

Occorrente
Neon
Forbici
Nastro Isolante

Compriamo il neon
Innanzitutto con un centimetro prendiamo le misure della targa della nostra automobile. Una volta prese le misure rechiamoci presso un negozio di tuning ed acquistiamo un neon di quelle dimensioni e del colore che a noi piace di più. Se vogliamo risparmiare qualche euro possiamo acquistarlo su internet.

Fissiamo il neon
Una volta acquistato il neon apriamo il portabagagli della nostra automobile e con un detergente generico puliamo per bene la parte dove andrà montato il neon. Una volta che il tutto si sarà asciutto prendete il neon e togliete la pellicola protettiva che copre il nastro biadesivo dello stesso.

Colleghiamo il neon
Apriamo una delle due plafoniere delle “luci targa” e prendiamo i due fili che escono dal neon. Colleghiamo i due fili del neon facendo attenzione alla polarità (rosso è positivo, nero è negativo) al portalampade delle “luci targa”. Rimontiamo la plafoniera e proviamo il tutto.

Come si Monta un Interruttore a Filo

Sicuramente tutti abbiamo in casa lampade dotate di un classico interruttore a filo (come quello che puoi visualizzare nell’immagine quì accanto), e magari tutti possiamo trovarci prima o poi a doverne montare uno. Come comportarsi in questo caso? Non è per nulla complicato. Vediamolo in questa breve e semplice guida.

Occorrente
Interruttore
Cacciavite
Pinza spelafili

Procurati tutto il necessario presso un negozio specializzato in elettricità.
Inizia prendendo il filo elettrico e separando i due conduttori isolati.
Procedi tagliandone uno.
Prendi, quindi, la pinza spelafili, e con estrema delicatezza (per non danneggiare il filo stesso) priva il cavo della sua cima per circa 6 millimetri.

Prendi l’interruttore precedentemente acquistato, ed aprilo con molta attenzione (per non perdere le viti).
Collega ai due morsetti presenti al suo interno il filo tagliato, mentre per quanto concerne il filo non tagliato fallo passare nello spazio apposito laterale dell’interruttore stesso.
Fai in modo che i fili aderiscano per bene alla struttura interna.

Bada che i cavi siano ben bloccati dai morsetti, in modo da evitare eventuali sfilamenti degli stessi.
Richiudi con molta attenzione l’interruttore, avvitando per bene le viti con il cacciavite.
Ti consiglio di utilizzare sempre un cacciavite adeguato alla misura delle viti stesse, altrimenti rischi di rovinarle.

Hai così montato, in breve tempo e con molta facilità, il tuo interruttore a filo.

Come Montare un Orologio Digitale in Automobile

I vostri amici hanno un orologio digitale che indica l’orario e la data nella loro automobile e volete montarlo anche voi senza spendere tanti soldi? Allora questa è la guida che fa al caso vostro! Infatti seguendo la guida passo per passo sarete in grado di montare un orologio digitale alla vostra automobile!

Il primo passo da fare è recarsi ad un autoricambista ed acquistare un orologio digitale che visualizzi anche la data. Se volete risparmiare qualche euro potete cercarlo nei centri commerciali ben forniti (per esperienza personale vi dico che il costo non supera i 20 euro). Ora torniamo alla nostra automobile e iniziamo il montaggio!

Smontiamo lo stereo e colleghiamo il filo rosso e quello nero ai morsetti di alimentazione dello stesso (se il l’orologio digitale è alimentato a batteria saltiamo questo passaggio). Ora collochiamo l’orologio digitale sul cruscotto dove esteticamente ci piace di più e fissiamolo con il biadesivo che ci è stato fornito.

Per completare il lavoro regoliamo la data e l’ora basandoci sulle spiegazioni del manuale di istruzioni che ci è stato fornito insieme allo stesso. Finalmente abbiamo finito di montare il nostro fantastico orologio digitale stile tuning che i nostri amici ci invidieranno e sicuramente ci chiederanno come montarlo anche sulla loro auto

Come Impacchettare un Libro

Volete prendere spunto da un’idea fantasiosa per impacchettare un libro o un’agendina? Seguite i passi di questa guida e farete un figurone. Ricorda che l’occhio vuole sempre la sua parte e una confezione originale fa sempre il suo effetto e rappresenta una vera nota di distinzione.

Occorrente
Carta da fotocopie colorata (formato A4 o A3 in relazione all’oggetto)
Filo di carta twistart
Matita
Taglierino
Pieghetta d’osso
Forbici

Appoggia l’agendina o il libro sul foglio di carta colorata, segna, piega e poi taglia con le forbici la parte di carta in più rispetto all’altezza dell’oggetto, lascia invece tutta la lunghezza. Metti l’oggetto sul foglio di carta in modo che si trovi perfettamente al centro e segna bene le pieghe contro i bordi del dorso e del taglio.

Togli l’oggetto dal foglio che riaprirai per ripassare bene le pieghe segnate a destra e a sinistra, aiutandoti con la pieghetta d’osso. Plissetta prima l’una e poi l’altra aletta. Se l’oggetto è molto piccolo si possono fare plissettature più numerose. La scelta può variare a seconda del tuo gusto personale.

Avvolgi di nuovo la carta intorno all’oggetto da regalare, lasciando eventualmente al centro una parte scoperta che farà più contrasto. Chiudi il pacchetto con due fili di carta twistart di colore contrastante, per bloccare bene le due parti plissettate. Per ciascun filo apri un’estremità dei capi, dando forma ad una fogliolina decorativa.

Come Impacchettare Senza Nastro Adesivo

Quanti di noi si sono ritrovati a preparare i pacchetti regalo? Ma sul più bello manca il nastro adesivo e se c’è, a volte, mi è capitato di tenere con una mano il pacchetto ben piegato e cercare con dita, denti o forbici di strappare un pezzettino di nastro. Ecco come facilitarci la situazione.

Il riciclo serve proprio a poter usare ancora e per più volte qualcosa che se no andrebbe in pattumiera. La normalissima carta d’alluminio per alimenti può venirci in aiuto anche se non abbiamo carta da regalo in casa. Procedere così: dal rotolo della carta di alluminio strappare tanto quanto serve per il pacchetto regalo meglio se di forma regolare rettangolare. Potete anche tagliarne più pezzi per averne di già pronti per impacchettare diverse dimensioni.

Posizionate in centro il dono, fate 2 piccole pieghette dalla parte più lunga del foglio e quindi sia davanti che dietro il pacchetto e a turno tirate su sia il primo che il secondo lembo fissandoli tra loro con il biglietto adesivo per gli auguri. Sui rispettivi lati rimasti, quelli più corti, accartocciate la carta d’alluminio.

Nelle due zone laterali e quindi sui fianchi del pacchetto accartocciare l’alluminio. a questo punto decorare con del nastro colorato per pacchi con l’arriciatura tipica che si ottiene con una lama delle forbici, e il gioco è fatto! Questo naturalmente è riciclo per eccellenza e naturalmente garantisce un risparmio notevole. successivamente se dovesse rimanere in parte intatta…la si utilizzerà per coprire ciò che rimarrà delle pietanze della festa!