Come Realizzare una Barca di Conchiglie in Casa

Stanchi dei soliti regali? E allora questo veliero interamente fatto di conchiglie vi sorprenderà. E sorprenderà anche i vostri amici quando lo riceveranno come prezioso dono di Natale o di compleanno. Per personalizzare questo oggetto potete scrivere una frase di auguri sulla base della nave.

Recatevi in pescheria o in un ristorante e acquistate conchiglie di varie forme e dimensioni, tra le quali: un fusitriton oregonense (o simili) per la base, diverse vongole per le vele, una grossa tellina (sempre per la base) e tre piccole lumachine di mare di colore scuro per la parte sommitale degli alberi.

Ora passiamo all’assemblaggio. Poggiate la grossa tellina su un piano, mettete sul suo dorso della colla adatta e ponetevi sopra il fusitriton (o una conchiglia simile da voi scelta) e aspettate che asciughi. Ora, con un punzone arroventato (potete utilizzare il fornello della cucina), praticate tre fori su quest’ultima conchiglia e infilatevi tre solidi fili di ferro.

Il filo di ferro centrale dovrà risultare più lungo degli altri due. Sempre con il punzone praticate un foro sulla parte a punta di ogni vongola e infilatela sui fili di ferro, in modo da creare le vele della nostra nave. Completate l’opera incollando le lumachine sulla sommità dei fili di ferro. Questo espediente eviterà inoltre che ci feriamo le mani quando afferriamo il veliero.

Torta con Amaretti e Ciliegie

Un dolce che stupisce. Oggi facciamo un salto in avanti, e ci prepariamo all’invasione delle ciliegie, un frutto tra i più golosi, che crea realmente dipendenza e fa subito caldo e estate.

La ciliegia si sposa bene sia con i dolci al cucchiaino che con le torte per il thè. Avete mai provato la torta di ciliegie e amaretti? Vediamo insieme la ricetta.

ciliegia

Gli ingredienti
un rotolo di pasta frolla
una confezione di ciliegie succose
una confezione di panna dolce da montare
150 gr di zucchero
mezza bustina di vanillina
una confezione di ricotta fresca
amaretti
scorzetta di limone
80 gr di burro ammorbidito
un pizzico di sale

Come si prepara
Stendete il rotolo di pasta frolla in uno stampo da torta (se volete fare la pasta frolla da zero ecco la ricetta). Eliminate i bordi in eccesso, bucherellate con una forchetta.

Collocate poi sul fondo tutte le ciliegie senza nocciolo ravvicinate, in un unico strato. Prendete una terrina, montate a crema la ricotta con lo zucchero e gli amaretti sbriciolati; aggiungete la vanillina, la scorzetta di limone, i tuorli e un pizzico di sale. Montate gli albumi a neve e poi lentamente amalgamate i due composto. Per questa operazione è importante utilizzare uno sbattitore elettrico abbastanza potente. Se non si dispone dello strumento è possibile vedere questo sito sugli sbattitori elettrici in cui sono presenti informazioni più dettagliate.

Mescolate fino ad ottenere una crema omogenea e ricoprite poi lo strato delle ciliegie sulla frolla. Livellate la superficie e fate cuocere la frolla in forno per quaranta minuti a 160 gradi. Estraetela dal forno e fatela raffreddare.

Come Preparare Tonno ai Semi di Finocchio

I semi di finocchio sono dei prodotti naturali dalle grandi proprietà benefiche, ma a me piace utilizzarli anche in cucina, perché riescono a dare quel tocco del tutto originale alle ricette, sia di carne che di pesce.

Oggi vi vorrei infatti proporre una ricetta a base di tonno fresco, insaporita proprio dai semi di finocchio, facile e veloce, perfetta per chiunque stia seguendo la dieta. Piacerà a tutti, questo è sicuro.

finocchio

Ingredienti
trance di tonno, 4 da 200gr l’una

semi di finocchio, 2 cucchiai

sale, pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta prendendo un cucchiaio di semi di finocchio e mezzo di sale: pestateli insieme nel mortaio.

Ungete di olio il tonno e cospargetelo poi con il composto appena preparato. Mettete quindi i pezzi di tonno nella griglia, dove li farete cuocere a fiamma medio-alta per circa 15 minuti.

Nel frattempo, preparate la mistura finale con i semi di finocchio rimanenti e una spolverata di pepe. Cospargete il tutto sopra il pepe e infine gustate.

Come Preparare il Pollo in Salsa Verde

Molto spesso abbiamo parlato di ricette estive riferendoci a primi piatti o a piatti unici, molto più semplici da preparare.

Per non fare un torto a tutti coloro che preferiscono i secondi, ecco a voi un’idea per preparare il pollo in un modo del tutto fresco e saporito, accompagnandolo ad una deliziosa salsa verde.

Ingredienti per il pollo
pollo, 1
cipolla, 1
sedano, 1 costa

Ingredienti per la salsa verde
patata, 1
capperi
prezzemolo, 1 ciuffetto
pepe, olio

Preparazione
Iniziamo la nostra ricetta facendo lessare il pollo in una pentola con abbondante acqua salata, al cui interno avremo messo la costa di sedano e la cipolla.

Nel frattempo, lessate a parte anche una patata di media grandezza. Una volta pronta, schiacciatela e mettetela nel mixer insieme ad una manciata di capperi e al ciuffetto di prezzemolo tritato finemente. Aggiustate di sale e pepe e mescolate bene il tutto finché non si sarà formata una crema.

Appena il pollo sarà cotto, tagliatelo a pezzetti e servitelo accompagnato dalla salsina verde appena preparata, un filo di olio e dei crostini.

Come Preparare le Uova Strapazzate al Tartufo

Il tartufo nero è un tipo di fungo molto pregiato e costoso, dal profumo delicato e dal sapore intenso; ideale da abbinare a qualsiasi tipo di pietanza, riesce a dare quel tocco di classe in più alle vostre ricette.

Oggi ho pensato di proporvi una ricetta molto semplice, ma dal successo assicurato: uova strapazzate con scaglie di tartufo nero. Una vera delizia.

uovo

Ingredienti
tartufo nero, 100gr
uova, 5
burro
panna da cucina, 100ml
sale, pepe

Preparazione
Per questa ricetta è consigliata la preparazione il giorno prima. Mettete i tartufi freschi all’interno di un contenitore ermetico insieme alle uova, il profumo dei tartufi penetrerà nel guscio dell’uovo già dalla sera prima.

Il giorno seguente prendete i funghi, tagliateli a scaglie molto sottili e metteteli a sbollentare per una decina di minuti in un pentolino con un cucchiaio di acqua salata.

Nel frattempo, sbattete le uova insieme alla panna e aggiungete il tutto al pentolino con i tartufi.

Prendete quindi un’altra casseruola che avrete unto con un po’ di burro e versate lentamente il composto appena preparato. Quando vedete che le uova iniziano ad addensarsi formando una crema, toglietele dal fuoco e continuate a mescolarle finché non avranno raggiunto una consistenza perfetta.

Da servire immediatamente.