Come Preparare una Maschera per il Viso

Esistono in commercio moltissimi prodotti, con le più svariate proprietà, noi vi proponiamo delle maschere per il viso con ingredienti naturali.

La pelle grassa è un problema di molte adolescenti e non solo. La pelle si presenta lucida, con punti neri, pori dilatati e si formano degli arrossamenti molto facilmente. Gli ingredienti che ci occorrono sono: del miele e un albume. Prendere un cucchiaio di miele e un albume di uovo e mescolare bene il tutto in una terrina, per far diventare il composto omogeneo. Applicare il tutto sul viso e collo e lasciare agire per 10 minuti, poi sciacquare con acqua tiepida.

La pelle secca è un vero problema soprattutto per il periodo estivo, infatti al sole si rischia di accentuare il problema. L’ideale sarebbe applicare delle creme idratanti e poi applicare una maschera. Gli ingredienti che ci occorrono sono della panna da cucina e del miele. Prendere 2 cucchiai di panna e mescolare ad un cucchiaio di miele, il tutto in una ciotola di plastica, applicare sul viso per 15 minuti e poi sciacquare con cotone imbevuto in acqua tiepida.

La pelle mista è molto difficile da trattare, in quanto è un tipo di epidermide molto esigente. Solitamente la fronte e il mento sono lucidi, mentre il naso e sotto la gola sono secchi, a volte screpolati. Per preparare una maschera efficace basta gattugiare un cetriolo e mescolarlo ad un vasetto di yogurt bianco. Sempre utilizzando utensili di plastica, applicare il composto sul viso per 30 minuti e poi lavare abbondantemente.

Infine anche le pelli normali, cioè con un ph normale hanno bisogno di essere curate. In vista dell’estate è bene sottoporre la pelle a un trattamento nutriente. L’ingrediente per eccellenza è la carota che andrebbe consumata anche durante i pasti per un’abbronzatura intensa. Per ottenere una maschera naturale bisogna grattugiare molto finalmente una carota, mescolarla ad un tuorlo e poi unire un cucchiaio di ricotta. Applicare e tenere in posa per 20 minuti. Sciacquare abbondantemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *